11.7 C
Rome
lunedì, Aprile 15, 2024

“MUSICULTURA FESTIVAL 2023”

LE ULTIME NEWS

MALIKA AYANE “SOTTOSOPRA” NUOVO SINGOLO E TOUR

E' uscito“Sottosopra” (Woodworm Publishing under exclusive license to M.A.S.T./Believe), il nuovo singolo di Malika Ayane, disponibile da oggi su tutte le piattaforme (https://malikaayane.bfan.link/sottosopra). Questo autunno...

EMMA: APNEA ALTERNATIVE VERSIONS

Venerdì 12 aprile esce APNEA Alternative Versions! Sulla scia del successo di APNEA, certificato platino, da venerdì, infatti, il brano sarà disponibile in digitale...

JIMMY SAX IL 17 MAGGIO PER LA PRIMA VOLTA IN CONCERTO AL PALAZZO DELLO SPORT DI ROMA

Il 17 maggio l'inconfondibile sound del sassofonista internazionale JIMMY SAX risuonerà per la prima volta dal vivo nel Palazzo dello Sport di ROMA. Ad accompagnare Jimmy sul palco ci...

“MARIO VENUTI CELEBRA 60 ANNI DI VITA E 40 DI CARRIERA TOUR “, ROMA AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA ENNIO MORRICONE

Grande ritorno a Roma ieri sera all'Auditorium Parco della musica per Mario Venuti. Dopo sette anni di assenza, torna accompagnato da un'ottima band: Pierpaolo...

I NOSTRI SOCIAL

7,959FansLike
1,503FollowersFollow
5SubscribersSubscribe

Presentata oggi in RAI a Roma, nella Sala degli Arazzi di Viale Mazzini, la 34° edizione di Musicultura Festival in programma a Macerata dal 19 al 24 giugno, con le serate conclusive di spettacolo il 23 e il 24 giugno allo Sferisterio, gioiello architettonico e simbolo delle Marche.
Main Media Partner del Festival della Canzone Popolare e d’Autore è la Rai, con Rai Radio1, Rai 2, TGR, Rainews24, Rai Canone, Rai Italia e RaiPlay Sound impegnate a raccontare l’evento a tutto tondo.
La conduzione è affidata alla sensibilità e alla bravura di Flavio Insinna, lo affiancherà sul palco, con la competenza musicale che le è propria, Carolina Di Domenico: per entrambi è la prima volta a Musicultura.
Rai Radio 1 trasmetterà le due serate di spettacolo in programma allo Sferisterio (la prima in diretta, la seconda in differita il giorno seguente), dalle quali sarà realizzato anche un programma televisivo che andrà in onda su Rai 2 in seconda serata e che verrà diffuso nei cinque continenti da Rai Italia che ha accompagnato le diverse tappe che hanno portato alla scelta dei finalisti.
I vincitori di Musicultura 2023 sono tutti autori delle canzoni che interpretano, questi i nomi, con accanto i titoli dei rispettivi brani e le città di origine:
Sarà possibile familiarizzare con le loro canzoni e con le loro storie sintonizzandosi sulle frequenze di Rai Radio1. La radio ufficiale di Musicultura trasmetterà il 12 giugno in diretta, dalla Sala A di Via Asiago a partire dalle ore 21, il concerto rigorosamente live dei vincitori di Musicultura 2023, con Duccio Pasqua, Marcella Sullo e John Vignola alla conduzione.
I protagonisti del concorso si ritroveranno poi a Macerata, dove spetterà ai 2.400 spettatori presenti allo Sferisterio esprimersi e decretare con il voto il Vincitore Assoluto 2023.
“Mi sento di dire che stiamo vivendo una delle edizioni del concorso più interessanti di sempre, forse la più vivace; la qualità delle proposte in campo, sia in termini di contenuti sia di personalità, è particolarmente alta e piacevolmente varia, in netto contrasto con l’omogeneità di suoni, lessico, tematiche che la filiera industriale musicale tende attualmente a privilegiare. – Ha commentato il direttore artistico di Musicultura Ezio Nannipieri – Ci sforziamo di contribuire onestamente a mantenere aperto uno spazio di libertà e di indipendenza creative, dove non vada perso il gusto dell’incontro e del confronto. Siamo molto contenti dei risultati del concorso e più in generale di quello che attraverso il concorso apprendiamo di un Italia che scrive e canta con la voglia di condividere questa esperienza.”
L’atmosfera distesa e amichevolmente costruttiva che si respira lungo l’intero iter del Concorso è la stessa che si ritrova nella fase conclusiva della manifestazione allo Sferisterio di Macerata. Qui il talento dei più giovani ha modo di esprimersi sullo stesso palco che ospita le performance degli ospiti già affermati, in un confronto artistico intergenerazionale che riunisce eccellenze del recente passato, attualità e ipotesi per il futuro.
AMarti, Pietra (Ferrara); Ilaria Argiolas, Vorrei guaritte io (Roma); cecilia, Lacrime di piombo da tenere con le mani (Pisa); Lamante, L’ultimo piano (Schio, VI); Simone Matteuzzi, Ipersensibile (Milano); Santamarea, Santamarea (Palermo); Cristiana Verardo, Ho finito le canzoni (Lecce); Zic, Futuro stupendo (Firenze).

Il 23 e il 24 giugno sono confermate sul palco dello Sferisterio le partecipazioni di Ermal Meta, Paola Turci, Santi Francesi (già vincitori assoluti di Musicultura nel 2021 come The Jab) Rachele Andrioli e Coro a Coro, Dardust, Chiara Francini, Fabio Concato, Mogol. Come sempre, le due serate di spettacolo saranno impreziosite da sorprese dell’ultimo minuto.
La fase conclusiva di Musicultura 2023 non accenderà solo lo Sferisterio, ma anche l’intera città di Macerata, dove dal 19 al 24 giugno è in programma La Controra, un vero festival nel festival, con concerti, recital, incontri, dibattiti, tutti ad ingresso libero, ospitati nelle piazze, nei cortili e nei palazzi del centro storico cittadino. La settimana di Musicultura si aprirà lunedì 19 giugno con l’atteso concerto nella centralissima Piazza della Libertà di Ron. La sera seguente, nella stessa piazza, sarà la volta di un omaggio allo strepitoso canzoniere di Mogol-Battisti, con il concerto di Gianmarco Carroccia e la sua band, intitolato Emozioni. Mercoledì 21 la piazza ospiterà il concerto dei vincitori del concorso. Tra le iniziative speciali c’è da segnalare il 22 giugno “Dalla e Battisti” dall’alba al tramonto”: nell’anno in cui i due Luci avrebbero compiuto 80 anni, Musicultura ha pensato di ricordarli in un modo semplice, diretto, popolare; sotto la torre civica dell’orologio, la città si ritroverà per intonare in coro una canzone dell’uno e dell’altro a ogni scoccare dell’ora, senza soluzione di continuità dall’alba al tramonto. Tra gli altri ospiti attesi Stefano Zecchi, Giangilberto Monti e Vito Vita, Collettivo Rosario, Yasmina Pani, Gabriella Greison, oltre ad alcuni degli artisti impegnati anche allo Sferisterio, tra i quali Chiara Francini, Mogol, Ermal Meta.
IL CONCORSO
Il prestigioso concorso dedicato alle espressioni artistiche della canzone popolare e d’autore, con cui dal 1990 Musicultura ha intercettato le aspirazioni creative di oltre 32.000 giovani, annuncia oggi gli otto artisti vincitori della 34° edizione.
Tutti autori dei brani che interpretano, gli artisti accedono alla fase conclusiva del concorso al termine di una lunga selezione che all’inizio ha coinvolto 1.126 artisti e 2.252 canzoni. Dopo una prima fase di ascolto e scrematura, accurate audizioni dal vivo hanno consentito a Musicultura di
individuare una rosa di sedici finalisti.
Gli otto vincitori sono stati designati a giudizio del Comitato Artistico di Garanzia, che in questa edizione è composto da Francesca Archibugi, Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Diego Bianchi, Francesco Bianconi, Maria Grazia Calandrone, Luca Carboni, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Teresa De Sio, Giorgia, La Rappresentante di Lista, Dacia Maraini, Mariella Nava, Vasco Rossi, Ron, Enrico Ruggeri, Tosca, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Boosta, Fabrizio Bosso, Angelo Branduardi, Cristina Donà e Irene Grandi.
Gli otto vincitori si esibiranno sia il 23 che il 24 giugno. Il voto dei 2.400 spettatori dello Sferisterio designerà il Vincitore Assoluto a cui andrà il Premio Banca Macerata di 20.000 euro. Altri significativi bonus sono il Premio miglior progetto discografico PMI Produttori Musicali Indipendenti, il Premio Unimarche per il miglior testo, il significativo sostegno per l’effettuazione di un tour di otto date, grazie a NuovoImaie e l’ambita Targa della Critica intitolata a Piero Cesanelli, l’ideatore di Musicultura e suo direttore artistico dalla prima edizione fino al 2019. Le canzoni finaliste della XXXIV edizione del concorso sono raccolte nel CD Compilation “Musicultura 2023”, distribuito da Egea e disponibile su tutte le principali piattaforme digitali.
Gli aggiornamenti sul cast di Musicultura 2022 e il programma completo della Controra sono reperibili su www.musicultura.it
I biglietti per le serate finali del 23 e 24 giugno sono disponibili sul circuito Vivaticket.

Luisella Orsi
Giornalista & Speaker Radiofonica

Recensioni

“MARIO VENUTI CELEBRA 60 ANNI DI VITA E 40 DI CARRIERA TOUR “, ROMA AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA ENNIO MORRICONE

Grande ritorno a Roma ieri sera all'Auditorium Parco della musica per Mario Venuti. Dopo sette anni di assenza, torna accompagnato da un'ottima band: Pierpaolo...

“IL CANTASTORIE RECIDIVO” DANIELE SILVESTRI – Auditorium Parco della Musica di Roma.

30 concerti per celebrare i primi 30 anni di carriera: Daniele Silvestri è tornato dal vivo, da gennaio ad aprile 2024, con il nuovo...

ALBUM D’ESORDIO PER LA MANDIROLA: “FAI COSE BELLE”

Si intitola "Fai cose belle" ed è l'album di esordio de La Mandirola (che di nome fa Elisa), cantautrice dell'Oltrepò Pavese, classe...

FIAT131 AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

FIAT131 (Alfredo Bruno), nome d'arte ispirato all'iconica sexy car del nonno Alfredo, che è stata luogo e testimone dei primi amori e delle prime...