-10.9 C
Rome
mercoledì, Febbraio 1, 2023

“ROMA EST” NUOVO SINGOLO DI LEO PARI

LE ULTIME NEWS

NEGRAMARO FESTEGGIANO UN VIAGGIO LUNGO 20 ANNI

  Giuliano, Andro, Lele, Ermanno, Danilo e Pupillo: sei amici in un viaggio lungo 20 anni. Partiti da una sala prove ricavata da una cantina...

BLANCO RITORNA CON UN NUOVO SINGOLO

Blanco sta per tornare uscirà venerdì 27 gennaio il nuovo singolo, ancora pero' con la sorpresa di non sapere il titolo. Blanco ha annunciato l'arrivo...

SANREMO 2023: OSPITI, CONDUTTORI E CANZONI

Manca ormai pochissimo alla settantatreesima edizione del Festival di Sanremo. Per la quarta volta consecutiva, sarà Amadeus il "deus ex machina" del Festival musicale italiano...

ADDIO A DAVID CROSBY, FONDATORE DEI THE BYRDS E DI CROSBY, STILLS, NASH (& YOUNG)

Si è spento, a Santa Ynez (California), David Crosby (all'anagrafe David Van Cortlandt Crosby). A darne notizia per prima la BBC. Se ne è andato a...

I NOSTRI SOCIAL

7,959FansLike
1,503FollowersFollow
5SubscribersSubscribe

E’ uscito “Roma Est” il singolo di Leo Pari, che anticipa il nuovo album di inediti di prossima uscita.

Autore, produttore e musicista, Leo Pari ha alle spalle importanti collaborazioni che lo hanno fatto conoscere al grande pubblico come quella con The giornalisti, Simone Cristicchi (suoi i testi di “Vorrei cantare come Biagio” e “La prima volta che sono morto”), Francesco Renga, Elodie, Gazzelle, Malika Ayane, Tiromancino, Galeffi, Niccolò Fabi, che hanno richiesto la sua sensibilità e la sua penna, capace di evocare immagini di grande fascino.
Roma Est” è un brano malinconico e amaro, dai tratti autobiografici di un artista maturo che ha smesso di fare a pugni con i problemi esistenziali, assumendo una nuova e lucida consapevolezza, di cui il testo è sincera e diretta traslazione di uno stato d’animo di cui l’autore non fa mistero.
Così Leo Pari descrive “Roma Est”: “Il brano parla di presa di coscienza del tempo che passa, della vecchiaia che sopraggiunge, di malattie crudeli come l’Alzheimer che cancellano la memoria la storia e gli affetti di una persona, della fatica della quotidianità, della sua ipocrisia nel mascherarci dietro sorrisi che illudono di tenere lontani angosce personali e curiosità altrui, dei problemi che ci rendono tutti simili, delle illusioni di una vita migliore magari con un intervento salvifico – le astronavi che dovrebbero salvarci sono soltanto le luci di Roma Est, un centro commerciale ma anche una zona di Roma, sempre più deturpata-della difficoltà dei rapporti interpersonali ed affettivi cui faticosamente, crescendo, si cerca di dare un senso e una direzione, dell’ insonnia e delle difficoltà esistenziali che ognuno di noi ha.”
Ad accompagnare la release del singolo, nei prossimi giorni sarà pubblicato anche il videoclip ufficiale su YouTube.
Fabio Gullo
Responsabile Sito e Social

Recensioni

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel...

Marina Rei: “Per essere felici” – La nostra recensione

E’ uscito ed abbiamo ascoltato il nuovo lavoro di Marina Rei: “Per essere felici”. Il disco è stato anticipato da tre singoli:...

THE WILDEST SEASON – DREAM COMPANY

In un periodo musicalmente cupo come questo, trovare band che abbiano ancora la voglia e il coraggio di mettersi in gioco è cosa rara....

PRISCILLA “I’M COMING” E “REMEMBER” – LA NOSTRA RECENSIONE

L'universo sconfinato di YouTube è sempre fonte di sorprese. A volte belle, a volte brutte. E a noi di Bitsound piace davvero molto andare alla...