1 C
Rome
Thursday, December 2, 2021

IL “TRIPLETE” MANESKIN. DOPO SANREMO ED EUROVISION, BEST ROCK AGLI EMA

LE ULTIME NEWS

GUÈ PRESENTA IL SUO “GVESVS”

Qualche giorno fa a Milano erano apparsi alcuni cartelloni che raffiguravano il rapper nei panni di un "Gesù" poco raccomandabile, in pieno...

“SETA” SEGNA IL RITORNO DI ELISA

L'uscita del nuovo singolo di Elisa, “Seta” segna il suo atteso ritorno in radio e su tutte le piattaforme digitali, dopo l'ultima collaborazione avuta dall'artista...

NEGRITA IN VERSIONE “SOFT” PER MTV UNPLUGGED

27 anni dalla pubblicazione del loro primo album (Negrita) e altri 14 album , tra quelli registrati in studio, live e raccolte.

IL “BOOM” DI JOVANOTTI

“Il Boom” è il nuovo singolo di Lorenzo Jovanotti. La canzone è stata pubblicata a poche ore di distanza dalla...

I NOSTRI SOCIAL

7,959FansLike
1,503FollowersFollow
5SubscribersSubscribe

Si dice che 3 sia il numero perfetto, ma in questo caso abbiamo l’impressione che 3 sia solo l’inizio.

Dopo la vittoria a Sanremo 2021 e quella dell’Eurovision, i Måneskin portano a casa il terzo punto: Best Rock agli Ema 2021 a Budapest.

Oltre alle vittorie, per quanto importanti, sono stati molti altri i traguardi raggiunti dai quattro ragazzi romani.

Non capita certo tutti i giorni ad una band italiana di esibirsi negli States riscuotendo un tale successo e soprattutto di avere l’onore e l’onere di aprire un concerto dei mostri sacri del rock, i Rolling Stones.

(A chi sottolinea che “sì, però anche Paola e Chiara avevano aperto nel 97 il concerto di Michael Jackson” vorrei solo far notare che lo fecero, sì…ma a Milano. Piccola differenza)

Al momento della premiazione, un Damiano visibilmente emozionato ha voluto sfruttare l’occasione per togliersi un sassolino che portava nella scarpa da un po’. Dopo aver ringraziato i fan e tutti quelli che li hanno supportato fino ad ora ha aggiunto:

“In molti ci dicevano che non ce l’avremmo fatta con la nostra musica. Beh…avevate torto!”

E vincere un premio del genere, come primi italiani nella storia, battendo gli altri candidati eccellenti (Coldplay, i Foo Fighters, gli Imagine Dragons, i Kings of Leon e i Killers) lo dimostra a tutto il mondo.

Luisella Orsi
Giornalista & Speaker Radiofonica

Recensioni

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel...

Marina Rei: “Per essere felici” – La nostra recensione

E’ uscito ed abbiamo ascoltato il nuovo lavoro di Marina Rei: “Per essere felici”. Il disco è stato anticipato da tre singoli:...

THE WILDEST SEASON – DREAM COMPANY

In un periodo musicalmente cupo come questo, trovare band che abbiano ancora la voglia e il coraggio di mettersi in gioco è cosa rara....

PRISCILLA “I’M COMING” E “REMEMBER” – LA NOSTRA RECENSIONE

L'universo sconfinato di YouTube è sempre fonte di sorprese. A volte belle, a volte brutte. E a noi di Bitsound piace davvero molto andare alla...