25.7 C
Rome
Friday, October 23, 2020

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

LE ULTIME NEWS

UN ALTRO MITO SE NE VA. ADDIO A EDDIE VAN HALEN.

In un anno infausto, sotto vari punti di vista, il mondo della musica piange un'altra enorme perdita. Dopo Kenny...

INTERVENTO RIUSCITO PER “IL GALLO”

Claudio Golinelli in arte il Gallo, uno dei bassisti rock più amati e apprezzati da sempre in Italia, si è sottoposto ad...

LIGABUE DA CAMPOVOLO PER IL NUOVO SINGOLO “LA RAGAZZA DEI TUOI SOGNI”

Sarà presentato questa sera (10 settembre), in anteprima dopo il Tg1 delle 20, in diretta il nuovo singolo di Luciano Ligabue “La ragazza dei tuoi...

SAMUELE BERSANI CI INVITA TUTTI AL “CINEMA SAMUELE”

Samuele ama fare aspettare i suoi fan, ma ogni volta vengono ben ripagati per l'attesa. Dopo 7 anni dall'uscita...

I NOSTRI SOCIAL

7,747FansLike
1,503FollowersFollow
3SubscribersSubscribe

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel 2012. Le nove tracce hanno un sound diverso, tra ballad e pezzi più ritmati, che mettono in risalto le grandi qualità vocali della cantautrice veneta e spaziano dall’amore alle riflessioni su temi di attualità. Tra gli autori dei brani, oltre alla stessa Chiara figurano, Mahmood, Cheope e Alessandro Raina, Federica Abbate, Danti, Roberto Casalino.

Tracklist 

  1. L’ultima canzone del mondo
  2. Non avevano ragione i Maya
  3. Kamikaze
  4. Honolulu
  5. Bambola Daruma
  6. Ci siamo persi
  7. Non faccio niente (per dimenticarti)
  8. La vita che si voleva
  9. Pioggia viola feat. J-Ax

L’ album si apre con “L’ultima canzone del mondo”, Chiara ci regala una dichiarazione d’amore verso il nostro pianeta troppo spesso maltrattato. Si prosegue con “Non avevano ragione i Maya” qui ci contrappone la profezia legata alla fine del mondo con l’inizio di una storia, di come a volte commettiamo degli errori o facciamo previsioni azzardate quando invece dovremmo provare a lasciarci sorprendere dalla felicità dell’amore. Si passa a “Kamikaze”, che racconta l’amore come una sfida, come un duello tra due innamorati. La quarta canzone è “Honolulu”, un luogo immaginario segreto pieno di speranze e ricordi. “Bambola Daruma” rimanda alla tradizione giapponese e rappresenta la grande forza di volontà e la voglia di realizzare i propri desideri. Mentre in “Ci siamo persi” racconta di quanto l’amore sia importante nella nostra vita e che non bisogna mai perdere la speranza perché, in qualche parte del mondo, c’è qualcuno che ci potrà salvare. “Non faccio niente (per dimenticarti)” è la settima traccia in cui Chiara ci ricorda che nella vita bisogna avere il coraggio di scegliere, rischiare e prendere delle decisioni. “La vita che si voleva” è una toccante canzone dedicata a sua nonna, una ballad che arriva dritta al cuore e che, diciamolo, solo Chiara poteva cantare. Il disco si chiude con “Pioggia viola” che vede il featuring di J-Ax, un pezzo dal sound allegro, fresco e trascinante.

Le nostre preferite: “Kamikaze”, “Non avevano ragione i Maya”, “L’ultima canzone del mondo” e “ La vita che si voleva”.

Quest’album e’ una carezza controcorrente, delicato e molto curato. In “Bonsai”, Chiara ha finalmente trovato lo stile perfetto per lei, ossia moderno ma allo stesso tempo raffinato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Fabio Gullo
Recensore & Social Media Manager

Recensioni

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel...

Marina Rei: “Per essere felici” – La nostra recensione

E’ uscito ed abbiamo ascoltato il nuovo lavoro di Marina Rei: “Per essere felici”. Il disco è stato anticipato da tre singoli:...

THE WILDEST SEASON – DREAM COMPANY

In un periodo musicalmente cupo come questo, trovare band che abbiano ancora la voglia e il coraggio di mettersi in gioco è cosa rara....

PRISCILLA “I’M COMING” E “REMEMBER” – LA NOSTRA RECENSIONE

L'universo sconfinato di YouTube è sempre fonte di sorprese. A volte belle, a volte brutte. E a noi di Bitsound piace davvero molto andare alla...