15.1 C
Rome
domenica, Settembre 25, 2022

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

LE ULTIME NEWS

ROMA UNPLUGGED FESTIVAL: VINICIO CAPOSSELA

  Con il concerto di Vinicio Capossela ieri sera, è partita la prima edizione del "Roma unplugged festival". Nella suggestiva cornice di uno dei parchi archeologici...

GLI ZOIS DANNO VITA AGLI INEDITI DI ROBERTO ROVERSI: “OPERAIA, CASALINGA, CONTADINA”

“Testi Per Dalla” c'è scritto sopra. È una cartellina piena, spessa, testimone della longeva collaborazione che ha legato Roberto Roversi e Lucio Dalla e che...

MICHAEL BUBLE’ HIGHER TOUR 2023 DUE DATE IN ITALIA

Michael Bublé ha annunciato due concerti in Italia per febbraio 2023. I due concerti, promossi da D’Alessandro e Galli, faranno parte del suo Higher...

ROMA UNPLUGGED FESTIVAL VENERDI’ 23 – SABATO 24 – DOMENICA 25 SETTEMBRE

Musica e archeologia si incontrano in uno scenario unico, per svelare le rispettive meraviglie attraverso spettacoli secondo natura. È Roma Unplugged Festival, che firma la...

I NOSTRI SOCIAL

7,959FansLike
1,503FollowersFollow
4SubscribersSubscribe

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel 2012. Le nove tracce hanno un sound diverso, tra ballad e pezzi più ritmati, che mettono in risalto le grandi qualità vocali della cantautrice veneta e spaziano dall’amore alle riflessioni su temi di attualità. Tra gli autori dei brani, oltre alla stessa Chiara figurano, Mahmood, Cheope e Alessandro Raina, Federica Abbate, Danti, Roberto Casalino.

Tracklist 

  1. L’ultima canzone del mondo
  2. Non avevano ragione i Maya
  3. Kamikaze
  4. Honolulu
  5. Bambola Daruma
  6. Ci siamo persi
  7. Non faccio niente (per dimenticarti)
  8. La vita che si voleva
  9. Pioggia viola feat. J-Ax

L’ album si apre con “L’ultima canzone del mondo”, Chiara ci regala una dichiarazione d’amore verso il nostro pianeta troppo spesso maltrattato. Si prosegue con “Non avevano ragione i Maya” qui ci contrappone la profezia legata alla fine del mondo con l’inizio di una storia, di come a volte commettiamo degli errori o facciamo previsioni azzardate quando invece dovremmo provare a lasciarci sorprendere dalla felicità dell’amore. Si passa a “Kamikaze”, che racconta l’amore come una sfida, come un duello tra due innamorati. La quarta canzone è “Honolulu”, un luogo immaginario segreto pieno di speranze e ricordi. “Bambola Daruma” rimanda alla tradizione giapponese e rappresenta la grande forza di volontà e la voglia di realizzare i propri desideri. Mentre in “Ci siamo persi” racconta di quanto l’amore sia importante nella nostra vita e che non bisogna mai perdere la speranza perché, in qualche parte del mondo, c’è qualcuno che ci potrà salvare. “Non faccio niente (per dimenticarti)” è la settima traccia in cui Chiara ci ricorda che nella vita bisogna avere il coraggio di scegliere, rischiare e prendere delle decisioni. “La vita che si voleva” è una toccante canzone dedicata a sua nonna, una ballad che arriva dritta al cuore e che, diciamolo, solo Chiara poteva cantare. Il disco si chiude con “Pioggia viola” che vede il featuring di J-Ax, un pezzo dal sound allegro, fresco e trascinante.

Le nostre preferite: “Kamikaze”, “Non avevano ragione i Maya”, “L’ultima canzone del mondo” e “ La vita che si voleva”.

Quest’album e’ una carezza controcorrente, delicato e molto curato. In “Bonsai”, Chiara ha finalmente trovato lo stile perfetto per lei, ossia moderno ma allo stesso tempo raffinato.

Fabio Gullo
Responsabile Sito e Social

Recensioni

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel...

Marina Rei: “Per essere felici” – La nostra recensione

E’ uscito ed abbiamo ascoltato il nuovo lavoro di Marina Rei: “Per essere felici”. Il disco è stato anticipato da tre singoli:...

THE WILDEST SEASON – DREAM COMPANY

In un periodo musicalmente cupo come questo, trovare band che abbiano ancora la voglia e il coraggio di mettersi in gioco è cosa rara....

PRISCILLA “I’M COMING” E “REMEMBER” – LA NOSTRA RECENSIONE

L'universo sconfinato di YouTube è sempre fonte di sorprese. A volte belle, a volte brutte. E a noi di Bitsound piace davvero molto andare alla...