17.4 C
Rome
Sunday, August 14, 2022

SANREMO 2020: LOREDANA BERTE’ LANCIA UN APPELLO

LE ULTIME NEWS

CIAO PIERO ANGELA

….Oggi ci ha lasciato il divulgatore italiano per eccellenza…con garbo modestia ed eleganza ha raccontato la complessità e la bellezza del nostro...

E’ MORTA OLIVIA NEWTON JOHN

È morta Olivia Newton-John, l'attrice di Grease aveva 73 anni. Indimenticabile Sandy al fianco di Danny Zucco/John Travolta, l'attrice era da tempo...

MUSE, “KILL OR BE KILLED” E L’ATTESA PER “WILL OF THE PEOPLE”

"Kill or be killed", ultimo singolo dei Muse, ci avvicina sempre di più al tanto agognato album "Will of the People", in...

“BLOODLINE MAINTENANCE” RITORNA BEN HARPER

E’ uscito il nuovo attesissimo disco di Ben Harper ” Bloodline Maintenance”, insieme al video del primo singolo estratto ” Need to...

I NOSTRI SOCIAL

7,959FansLike
1,503FollowersFollow
4SubscribersSubscribe

Loredana Bertè, in questi giorni, ha lanciato un durissimo appello su Facebook ed Instagram, dopo le polemiche dei giorni scorsi sull’artista Junior Cally.

“Chiedo ai giornalisti della Sala Stampa dell’Ariston di escludere, a priori, una possibile candidatura al ‘Premio della critica Mia Martini’ di qualsiasi artista che promuova attraverso i suoi testi violenza fisica o verbale verso le donne o misoginia in generale». Prosegue la Bertè, “Mia sorella è stata per anni vittima di bullismo ‘verbale’ e non credo che avrebbe mai voluto che il suo nome venisse associato a certi ‘soggetti’ che andrebbero SQUALIFICATI (come avvenuto di recente e giustamente in un’altra trasmissione di successo) per istigazione alla violenza sulle donne e per il pessimo messaggio che arriva ai giovanissimi. Grazie».In questo post Loredana Bertè fa diversi importanti riferimenti. Non bisogna poi dimenticare che anni fa la stessa Loredana Bertè ha raccontato di essere stata vittima di violenza sessuale a 17 anni, ricordando inoltre i maltrattamenti che lei, la sorella e la mamma erano solite subire dal padre.

View this post on Instagram

Chiedo ai giornalisti della Sala Stampa dell’Ariston di escludere, a priori, una possibile candidatura al “Premio della critica Mia Martini” di qualsiasi artista che promuova attraverso i suoi testi violenza fisica o verbale verso le donne o misoginia in generale. Mia sorella è stata per anni vittima di bullismo "verbale" e non credo che avrebbe mai voluto che il suo nome venisse associato a certi “soggetti” che andrebbero SQUALIFICATI (come avvenuto di recente e giustamente in un’altra trasmissione di successo) per istigazione alla violenza sulle donne e per il pessimo messaggio che arriva ai giovanissimi. Grazie ? #noalsessismo #noallaviolenzacontroledonne #noallamisoginia #sanremo2020 #festivaldisanremo2020 #redronnie @redronnieroxybar

A post shared by Loredana (@loredanaberteofficial) on

#noalsessismo#noallaviolenzacontroledonne#noallamisoginia#sanremo2020

 

Fabio Gullo
Recensore & Social Media Manager

Recensioni

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel...

Marina Rei: “Per essere felici” – La nostra recensione

E’ uscito ed abbiamo ascoltato il nuovo lavoro di Marina Rei: “Per essere felici”. Il disco è stato anticipato da tre singoli:...

THE WILDEST SEASON – DREAM COMPANY

In un periodo musicalmente cupo come questo, trovare band che abbiano ancora la voglia e il coraggio di mettersi in gioco è cosa rara....

PRISCILLA “I’M COMING” E “REMEMBER” – LA NOSTRA RECENSIONE

L'universo sconfinato di YouTube è sempre fonte di sorprese. A volte belle, a volte brutte. E a noi di Bitsound piace davvero molto andare alla...