11.5 C
Rome
Sunday, August 14, 2022

FRANCESCA MICHIELIN “2640”

LE ULTIME NEWS

CIAO PIERO ANGELA

….Oggi ci ha lasciato il divulgatore italiano per eccellenza…con garbo modestia ed eleganza ha raccontato la complessità e la bellezza del nostro...

E’ MORTA OLIVIA NEWTON JOHN

È morta Olivia Newton-John, l'attrice di Grease aveva 73 anni. Indimenticabile Sandy al fianco di Danny Zucco/John Travolta, l'attrice era da tempo...

MUSE, “KILL OR BE KILLED” E L’ATTESA PER “WILL OF THE PEOPLE”

"Kill or be killed", ultimo singolo dei Muse, ci avvicina sempre di più al tanto agognato album "Will of the People", in...

“BLOODLINE MAINTENANCE” RITORNA BEN HARPER

E’ uscito il nuovo attesissimo disco di Ben Harper ” Bloodline Maintenance”, insieme al video del primo singolo estratto ” Need to...

I NOSTRI SOCIAL

7,959FansLike
1,503FollowersFollow
4SubscribersSubscribe

 2640 è il nuovo lavoro di Francesca Michielin,, titolo curioso ma 2640 sono metri sul livello del mare, è l’altitudine di Bogotà , dove era diretta l’artista, prima di rinunciare al viaggio per scrivere il disco,  già al  suo quarto album. Francesca è sicuramente una delle voci più belle e sofisticate nel panorama musicale italiano, a parer nostro ovviamente. Il nuovo disco è stato preceduto da due singoli “Vulcano” (già singolo di platino) ed  “Io non abito al mare”. Questo progetto si presenta come un album molto autobiografico ed è composto da 13 tracce scritte da lei stessa, tranne in due casi in cui la scrittura è stata affidata a due grossi nomi: Tommaso Paradiso e Calcutta.

2640 è un album piacevole che si ascolta tutto d’un fiato, in cui l’artista racconta le grandi passioni dei ragazzi di oggi, anche sportive (Serie B e Alonso,) ma nel quale trovano spazio brani nostalgici, ricordi lontani ma che hanno segnato una generazione, come in “Noleggiami ancora un film”, in cui Francesca ha nostalgia per i VHS,  squilli di telefono e delle diapositive. Non mancano le tematiche attuali e problematiche, come in “Tapioca “, in cui si tratta il tema dell’integrazione tra popoli diversi. Non potevano ovviamente mancare canzoni più sentimentali, come il singolo “Vulcano” e “Scusa se non ho gli occhi azzurri” quest’ultima secono noi una delle tracce più belle dell’album.

Nel complesso, siamo certi di aver ascoltato un ottimo lavoro, curato nei dettagli e ricercato, lo definiremmo come un album POP sofisticato.

Brani DA ASCOLTARE: “Scusa non ho gli occhi azzurri” – “Io non abito al mare”  – “Vulcano.” – “E se c’era”

Track list:

  1. Comunicare –

  2. Bolivia –

  3. Noleggiami ancora un film –)

  4. Io non abito al mare)

  5. Tropicale

  6. E se c’era….

  7. Scusa se non ho gli occhi azzurri –

  8. Vulcano

  9. Due galassie –

  10. La Serie B –

  11. Tapioca –

  12. Lava –

  13. Alonso –

Il Tour nei teatri, ecco le date:

FIRENZE Viper Theatre   dom, 15/04/18

TRENTO Teatro Auditorium Santa Chiara mar, 27/03/18

VENARIA REALE Teatro della Concordia             ven, 23/03/18

RONCADE New Age Club     mer, 28/03/18

NAPOLI Hart sab, 14/04/18

BRESCIA Gran Teatro Morato  sab, 24/03/18

MILANO Fabrique sab, 17/03/18

MODUGNO Demode’  dom, 08/04/18

ROMA Teatro Quirinetta     gio, 12/04/18

PERUGIA Afterlife Live Club    gio, 05/04/18

PARMA Campus Industry Music ven, 16/03/18

MAGLIE Industrie Musicali    sab, 07/04/18

BOLOGNA Estragon  dom, 25/03/18

CATANIA Land – la nuova dogana  sab 31/03/2018

Fabio Gullo
Recensore & Social Media Manager

Recensioni

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel...

Marina Rei: “Per essere felici” – La nostra recensione

E’ uscito ed abbiamo ascoltato il nuovo lavoro di Marina Rei: “Per essere felici”. Il disco è stato anticipato da tre singoli:...

THE WILDEST SEASON – DREAM COMPANY

In un periodo musicalmente cupo come questo, trovare band che abbiano ancora la voglia e il coraggio di mettersi in gioco è cosa rara....

PRISCILLA “I’M COMING” E “REMEMBER” – LA NOSTRA RECENSIONE

L'universo sconfinato di YouTube è sempre fonte di sorprese. A volte belle, a volte brutte. E a noi di Bitsound piace davvero molto andare alla...