12.2 C
Rome
Saturday, September 19, 2020

FRANCESCA MICHIELIN “2640”

LE ULTIME NEWS

INTERVENTO RIUSCITO PER “IL GALLO”

Claudio Golinelli in arte il Gallo, uno dei bassisti rock più amati e apprezzati da sempre in Italia, si è sottoposto ad...

LIGABUE DA CAMPOVOLO PER IL NUOVO SINGOLO “LA RAGAZZA DEI TUOI SOGNI”

Sarà presentato questa sera (10 settembre), in anteprima dopo il Tg1 delle 20, in diretta il nuovo singolo di Luciano Ligabue “La ragazza dei tuoi...

SAMUELE BERSANI CI INVITA TUTTI AL “CINEMA SAMUELE”

Samuele ama fare aspettare i suoi fan, ma ogni volta vengono ben ripagati per l'attesa. Dopo 7 anni dall'uscita...

ZERO SI FA IN TRE

Il 30 settembre sarà una data importante. Compie, infatti, 70 anni uno dei mostri sacri della musica italiana: Renato Zero.

I NOSTRI SOCIAL

7,758FansLike
1,503FollowersFollow
3SubscribersSubscribe

 2640 è il nuovo lavoro di Francesca Michielin,, titolo curioso ma 2640 sono metri sul livello del mare, è l’altitudine di Bogotà , dove era diretta l’artista, prima di rinunciare al viaggio per scrivere il disco,  già al  suo quarto album. Francesca è sicuramente una delle voci più belle e sofisticate nel panorama musicale italiano, a parer nostro ovviamente. Il nuovo disco è stato preceduto da due singoli “Vulcano” (già singolo di platino) ed  “Io non abito al mare”. Questo progetto si presenta come un album molto autobiografico ed è composto da 13 tracce scritte da lei stessa, tranne in due casi in cui la scrittura è stata affidata a due grossi nomi: Tommaso Paradiso e Calcutta.

2640 è un album piacevole che si ascolta tutto d’un fiato, in cui l’artista racconta le grandi passioni dei ragazzi di oggi, anche sportive (Serie B e Alonso,) ma nel quale trovano spazio brani nostalgici, ricordi lontani ma che hanno segnato una generazione, come in “Noleggiami ancora un film”, in cui Francesca ha nostalgia per i VHS,  squilli di telefono e delle diapositive. Non mancano le tematiche attuali e problematiche, come in “Tapioca “, in cui si tratta il tema dell’integrazione tra popoli diversi. Non potevano ovviamente mancare canzoni più sentimentali, come il singolo “Vulcano” e “Scusa se non ho gli occhi azzurri” quest’ultima secono noi una delle tracce più belle dell’album.

Nel complesso, siamo certi di aver ascoltato un ottimo lavoro, curato nei dettagli e ricercato, lo definiremmo come un album POP sofisticato.

Brani DA ASCOLTARE: “Scusa non ho gli occhi azzurri” – “Io non abito al mare”  – “Vulcano.” – “E se c’era”

Track list:

  1. Comunicare –

  2. Bolivia –

  3. Noleggiami ancora un film –)

  4. Io non abito al mare)

  5. Tropicale

  6. E se c’era….

  7. Scusa se non ho gli occhi azzurri –

  8. Vulcano

  9. Due galassie –

  10. La Serie B –

  11. Tapioca –

  12. Lava –

  13. Alonso –

Il Tour nei teatri, ecco le date:

FIRENZE Viper Theatre   dom, 15/04/18

TRENTO Teatro Auditorium Santa Chiara mar, 27/03/18

VENARIA REALE Teatro della Concordia             ven, 23/03/18

RONCADE New Age Club     mer, 28/03/18

NAPOLI Hart sab, 14/04/18

BRESCIA Gran Teatro Morato  sab, 24/03/18

MILANO Fabrique sab, 17/03/18

MODUGNO Demode’  dom, 08/04/18

ROMA Teatro Quirinetta     gio, 12/04/18

PERUGIA Afterlife Live Club    gio, 05/04/18

PARMA Campus Industry Music ven, 16/03/18

MAGLIE Industrie Musicali    sab, 07/04/18

BOLOGNA Estragon  dom, 25/03/18

CATANIA Land – la nuova dogana  sab 31/03/2018

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Recensioni

Chiara Galiazzo: “ Bonsai” – La nostra recensione

Abbiamo ascoltato il nuovo album di Chiara Galiazzo “Bonsai” , il quarto pubblicato dall’artista veneta, vincitrice della sesta edizione di X-factor nel...

Marina Rei: “Per essere felici” – La nostra recensione

E’ uscito ed abbiamo ascoltato il nuovo lavoro di Marina Rei: “Per essere felici”. Il disco è stato anticipato da tre singoli:...

THE WILDEST SEASON – DREAM COMPANY

In un periodo musicalmente cupo come questo, trovare band che abbiano ancora la voglia e il coraggio di mettersi in gioco è cosa rara....

PRISCILLA “I’M COMING” E “REMEMBER” – LA NOSTRA RECENSIONE

L'universo sconfinato di YouTube è sempre fonte di sorprese. A volte belle, a volte brutte. E a noi di Bitsound piace davvero molto andare alla...